Attualità

Arrivano i video musicali su Spotify: un ritorno ai tempi di MTV?

today19 Marzo 2024 9

Sfondo
share close

Torna il fenomeno dei video musicali: Spotify introduce la feature per gli abbonati premium in 11 Paesi, tra cui l’Italia

Nel mondo della musica, sembra che si stia assistendo a un vero e proprio ritorno al passato con l’annuncio da parte di Spotify dell’introduzione dei video musicali all’interno della piattaforma per gli abbonati premium. Un’idea che, se pensiamo ai tempi di MTV, potrebbe farci chiedere se siamo davvero nel 2024 o se ci siamo catapultati indietro agli anni ’80/’90.

I video musicali, nati come una rivoluzione nell’industria musicale degli anni ’80, hanno trasformato le semplici canzoni in esperienze visive, aprendo un nuovo modo per gli artisti di connettersi con i loro fan. Ora, con Spotify che annuncia il lancio della versione beta dei video musicali per gli abbonati premium in 11 paesi, tra cui l’Italia, sembra che si stia tornando a quei tempi d’oro. È indubbiamente vero che i video offrono agli utenti una visione più completa e coinvolgente della musica. Tuttavia, sembra un po’ paradossale che, in un’epoca in cui si parla così tanto di innovazione, ci ritroviamo ancora a vedere dei video musicali, tipici dei decenni passati, come se fossero la rivoluzionare della modalità di fruizione della musica.

Spotify, arrivano i video musicali: quali sono le implicazioni di questa nuova feature?

Per gli utenti premium degli 11 paesi selezionati, sarà possibile guardare una selezione di video musicali direttamente all’interno dell’applicazione di Spotify. Gli utenti potranno accedere ai video musicali tramite dispositivi iOS, Android, desktop o TV e selezionare l’opzione “Passa al video” disponibile per i brani musicali supportati. Una volta attivata questa opzione, i video verranno riprodotti nella sezione “In riproduzione ora“, portando un po’ di nostalgia nel cuore degli appassionati di musica di ogni età.

Fonte: Ufficio stampa

Tra le hit proposte nella versione beta, possiamo trovare brani di artisti internazionali come Ed Sheeran, Doja Cat e Ice Spice. Una selezione che, senza dubbio, farà la gioia dei fan più nostalgici e permetterà loro di riscoprire la magia dei video musicali direttamente dalla comodità del loro smartphone o del loro computer.

Video musicali su Spotify: innovazione o richiamo al passato?

In un’era in cui sembra che l’innovazione domini il panorama tecnologico e culturale, il ritorno dei video musicali su piattaforme di streaming come Spotify potrebbe sollevare interrogativi sul vero significato di progresso. Se da un lato è innegabile che i video offrano agli utenti una visione più completa e coinvolgente della musica, dall’altro non si può evitare di riflettere sul fatto che questa mossa rappresenti effettivamente un passo avanti verso nuove forme di intrattenimento o piuttosto un nostalgico ritorno al passato. La domanda che sorge spontanea è: fino a che punto il ritorno dei video musicali su una piattaforma moderna come Spotify può essere considerato un’innovazione genuina, e fino a che punto rappresenta semplicemente un’operazione di marketing che sfrutta la nostalgia dei consumatori? Intanto, diamo il benvenuto a questa nuova (ma vecchia) era della fruizione musicale.

Scritto da: Redazione

Rate it
radio pretaporter bfp00

CONTACT US

0%