Nasceva oggi

World Radio Day 2024: un grande successo tra numeri record e boom di giovani

today15 Febbraio 2024 19 1

Sfondo
share close

Radio Prêt à Porter, insieme a tutta la radiofonia italiana, si è riunita a Milano il 13 febbraio per festeggiare il World Radio Day che ha raggiunto numeri da record e boom di giovani.

La 4° edizione del World Radio Day, l’epico evento radiofonico promosso a Milano da Radiospeaker.it, ha segnato un trionfo senza precedenti. Migliaia di partecipanti si sono riuniti al Talent Garden Calabiana per celebrare il mezzo di comunicazione più amato di sempre, in occasione della Giornata Mondiale della Radio istituita dall’UNESCO il 13 febbraio. Questa giornata straordinaria è stata caratterizzata da un’atmosfera di festa, scambio e condivisione tra le varie emittenti radiofoniche e i loro operatori. Gli ospiti hanno potuto godere di una ricca serie di interviste, performance musicali, workshop, stand espositivi e spettacoli, svolti contemporaneamente in due sale. L’evento, che rappresenta il più grande raduno della radiofonia italiana organizzato da Radio Speaker, ha celebrato con entusiasmo i 100 anni della Radio, condividendo con il pubblico la passione per uno dei mezzi di comunicazione più amati e ancora oggi preferiti da milioni di ascoltatori in tutto il mondo.

World Radio Day 2024: torna la giornata Mondiale della Radio

World Radio Day 2024: i dettagli della giornata

Dopo tre edizioni, il World Radio Day 2024 è stato il più grande evento radiofonico degli ultimi anni con 70 Star Radiofoniche, 100 Main Partner, 300 Media Partner, oltre 3000 persone registrate e 10.000 persone raggiunte in streaming. La maratona di interviste ha dato il via a una giornata straordinaria sia in presenza che online, con Giorgio d’Ecclesia, Filippo Ferraro e Alessandra Bellotti alla guida, affiancati da una schiera impressionante di talenti della radio italiana. Sul palco si sono alternati nomi leggendari come Claudio Cecchetto, Giuseppe Cruciani, Marco Mazzoli, Linus, Gianluca Gazzoli, Wad, Albertino, Ringo, Federica Gentile, Lucilla Agosti e molti altri ancora, professionisti del settore che hanno contribuito a rendere l’evento un successo senza precedenti.

Durante l’intera giornata, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di esplorare una vasta gamma di argomenti. Si è partiti dall’importanza dell’intelligenza artificiale nel contesto radiofonico, con Giovanni Tardini che ha illustrato il rivoluzionario progetto Radio GPT creato con l’AI. Successivamente, Betty Senatore ha tenuto un workshop coinvolgente sulle tecniche di Public Speaking, fornendo preziosi consigli agli aspiranti comunicatori.

Foto: Radio Prêt à Porter

Le interviste hanno permesso di scoprire i retroscena dei programmi radiofonici più amati, come La Zanzara raccontata da Giuseppe Cruciani, e di esplorare le sfide e le opportunità del mondo del podcasting, grazie alle parole di Gianluca Gazzoli. Tra gli altri ospiti illustri che hanno contribuito alla ricchezza dell’evento figurano Ringo, Claudio Cecchetto, Linus, Francesco Repice, Marco Mazzoli e molti altri ancora.

La formazione al centro del World Radio Day 2024

Nella Workshop Room del Talent Garden Calabiana la formazione non si è mai fermata con alcuni tra i nomi più di spicco del mondo radiofonico, con la conduzione di Giulio Beronia e Giulia Gullaci. Ad occuparsi della parte formativa del World Radio Day c’erano Betty Senatore, Claudio Astorri, Chicco Giuliani, Max Pandini e tanti altri professionisti del settore.

Il World Radio Day è realizzato con il patrocinio di Rai Radio, i main partner UNESCO, TER – Tavolo Editori Radio e Aeranti Corallo e con la Partnership di Confindustria Radio Televisioni. Tutta la lista completa dei partner del World Radio Day è su www.worldradioday.it dove è possibile rivivere tutto l’evento in modo integrale. In sintesi, l’eccezionale affluenza di talenti e l’ampio spettro di argomenti trattati hanno reso questa edizione del World Radio Day un momento indimenticabile per la radiofonia italiana, dimostrando ancora una volta il suo ruolo fondamentale nel panorama mediatico contemporaneo.

Foto: Radio Prêt à Porter

Scritto da: Redazione

Rate it
radio pretaporter bfp00

CONTACT US

0%